lunedì 17 dicembre 2012

Chi ben comincia...

E con 47 risposte esatte, 2 non date e 1 sbagliata, totalizza 46.5 punti!

Se state pensando che me la tiro troppo, avete ragione!

15 commenti:

  1. Congratulazioni :D! Sono vere soddisfazioni :D!
    Brava!

    RispondiElimina
  2. Assolutamente no. Confermi ciò che ho sempre detto: se uno è bravo, non deve aver paura di una graduatoria che scade, o di sottoporsi a un concorso, perché i fatti gli daranno ragione.

    RispondiElimina
  3. brava!!!! ho provato alcuni test: tra l'altro difficilini....

    RispondiElimina
  4. PS: al contrario di te, c'è chi piange lacrime di coccodrillo...

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/17/lettera-ai-miei-allievi-oggi-hanno-bocciato-maestro/448870/

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte per i complimenti. Devo dire che questa era solo una preselezione, ora arriva il vero concorso.

    @noise: non vorrei sembrare presuntuosa, ma il test di oggi era oggettivamente facile, in più le domande erano state pubblicate con relative risposte, bastava un po' di buona volontà e voglia di mettersi in gioco, anch'io ho chiesto un paio di spiegazioni alle colleghe di matematica per avere alcune dritte su come risolvere i quesiti sulle incognite. Certo, chi non conosceva nessuna lingua straniera, non aveva nessuna idea di informatica e non sapeva che un pasto abbondante poteva essere chiamato "pantagruelico", non è passato...ma siamo sicuri che la cosa ci dispiaccia?

    RispondiElimina
  6. Aliceland, ma io sono PERFETTAMENTE d'accordo con te!
    possiamo discutere due giorni sull'opportunità di fare un concorso del genere e sulla bontà di quel tipo di test, ma dal momento che il test è fatto così, e tu lo sai, e hai la possibilità di esercitarti... beh, se non lo passi, forse è anche un (bel) po' colpa tua, no? e, appunto, la cosa non ci dispiace nemmeno un po' ;)

    RispondiElimina
  7. @noise: sì, sì, chiaro che siamo d'accordo. È solo che non volevo fare la prima della classe nei confronti di quelli che non l'hanno passato dicendo che era facile. Però...però, è un fatto che se a NY è giorno a Roma non possono essere le nove del mattino (mi riferisco al maestro bocciato di cui hai postato il link).

    RispondiElimina
  8. Esattamente: un concorso misura non solo le conoscenze, ma anche la capacità di mettersi in gioco e canalizzare energie e intelletti per un progetto. Succede a scuola, quando in una verifica mettiamo tutte le possibili eccezioni, ma poi vogliamo che siano le regole a diventare non verifica ma prassi, succede agli esami universitari, a me è successo al concorsone, succede sempre. La nostra amica Economa, altra persona in gamba, guarda caso, l'ha passato. Un paio di persone che conosco che secondo me sono in gamba in maniera molto relativa non l'hanno passato. Chi non è andato si è autoselezionato, e anche questo dice tanto, assai più di quanto sembri. Poi ci sono le eccezioni, le aberrazioni statistiche, e io lo so. Ma sui grandi numeri un concorso paga.

    RispondiElimina
  9. Per prima cosa complimenti!
    Per quanto riguarda il mio "passaggio indegno", personalmente ho fatto le simulazioni esattamente quattro volte in tutto, ho scaricato le domande di logica delle prime otto batterie di test per studiarne i meccanismi e.. ah, ho contato sulle nozioni acquisite in tutti questi anni. L'ho sfangata con 38,5 (40 risposte di cui una sbagliata), giocando di tattica e leggendo tutto il test per quattro volte.
    Era un test fattibile, per chi aveva studiato con impegno (cioè NON la sottoscritta) non dico fosse facile, ma assolutamente alla portata di ogni candidato di buona volontà. Per la cronaca, nella mia aula 3 su 6, nella sessione precedente 4 su 14.

    RispondiElimina
  10. @economa: grazie ancora. Spero vivamente che questa non sia la mia migliore performance. Hai fatto bene a non dannarti troppo sul quiz (e nello stesso tempo passarlo, comunque), l'importante è fare bene le prove successive. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  11. In bocca al lupo per il resto!

    RispondiElimina
  12. Complimenti. Io però mi sono baciata i gomiti per non averlo dovuto sostenere. Sono stata una delle colleghe di area scientifica ad aiutare a risolvere i quiz di area logico matematica e qualcuno mi ha messo a dura prova.

    RispondiElimina